Editoriale del 06 gennaio 2022

0

In questo numero, The Global Review, presenta le seguenti tre proposte

Prof. Moshe David Touitou
Binah
Dr. Evaldo Crisante

“L’Autonomia Monetaria, atto di perversione dell’Ordine Economico.”
MOSHE DAVID TOUITOU, in questo lavoro analizza le condizioni caratterizzanti la circolazione della moneta in questa fase storica, tratteggiandone le qualita’ essenziali proprie del biglietto legale attraverso la ricostruzione di una efficace sintesi storica.

Secondo questa rappresentazione il denaro diviene uno strumento essenziale nella vita economica dei popoli poiche’ svolge una funzione insostituibile  “mobilizzando” Il Valore prodotto, e quindi consentendo la sua distribuzione tra i partecipanti alle produzioni. Ciò implica che assuma una funzione di “pubblico interesse” e quindi di assoluta centralità nella vita delle Nazioni contemporanee.

Dense di criticità appaiono le scelte politiche che hanno trasferito il “potere di emettere moneta” alle Banche Centrali, Istituzioni che operano nell’ambito del diritto privato e che per loro natura inseguono il profitto, conferendo nel tempo una indipendenza ed una autonomia sempre più assolute rispetto al potere politico, unico legittimo artefice del governo degli Stati.

 “Il Dileggio e la Calunnia: l’Odiatore di professione”
BINAH descrive l’Odiatore di professione, ovvero l’uomo che odia gratuitamente per il piacere di nuocere al proprio simile; colui che vive la propria vita cercando di distruggere tutti coloro che mostrano di possedere una diversa visione della vita e delle cose del mondo.

L’autore afferma che l’odio “non e’ il contrario dell’amore”, ma rappresenta la “negazione della vita stessa”.

Questa è la ragione per cui risultano ineluttabilmente compromesse la capacita’ di pensiero e di analisi nell’uomo che odia.

Le sue energie sono indirizzate principalmente verso il dileggio e la calunnia al fine di nuocere all’avversario, piuttosto che per operare una rappresentazione veritiera e razionale della realta’. L’autore definisce l’odio gratuito come la massima forma di follia.

“Salute e Nutrizione”
EVALDO CRISANTE, medico e studioso di profonda esperienza, con questo suo contributo cerca di trasmettere al lettore una consapevolezza che sia necessaria ai fini della organizzazione di una dieta alimentare sana ed efficace.

L’ossessiva attenzione alla quantità di calorie ingerite andrebbe ridotta per realizzare una corretta e sana alimentazione.

La regola principale che dovrebbe essere posta alla base di un corretto approccio alimentare dovrebbe essere orientata alla ricerca di una equilibrata assunzione di cibi al fine di assicurare un sano funzionamento di quel “motore biochimico” che è il nostro organismo.

Il metabolismo energetico, connesso all’assunzione dei cibi, puo’ essere valutato attraverso alcuni indicatori di rischio parametrabili ai fini di eventuali “alert” relativi ad alcune patologie come ad esempio le malattie dell’apparato vascolare.

Gli errori alimentari piu’ frequenti si rivelano imputabili all’eccessivo consumo di alcuni alimenti come spesso accade nelle diete iperproteiche e iperlipidiche. A questo riguardo, l’autore suggerisce di prestare una costante attenzione verso la “qualità” dei cibi, al fine di evitare mancanze grossolane nell’assunzione delle sostanze necessarie ad una alimentazione in primo luogo sana e corretta.

BUONA LETTURA
Il Direttore
Prof Francesco Campo

 

About Author

Comments are closed.