Creatività & Sostenibilità nel sistema dell’arte contemporanea

0

COMUNICATO STAMPA

Venerdì 8 giugno 2018, a partire dalle ore 10:00, presso la Fondazione “Adolfo Pini”, Corso Garibaldi n. 2 a Milano, si svolge il convegno dal titolo “Creatività & Sostenibilità nel Sistema dell’Arte Contemporanea” organizzato da Ethicando Association, Ard&nt Institute (Accademia di Belle Arti di Brera e Politecnico di Milano), Accademia di Belle Arti KANDINSKIJ, The Global Review, in collaborazione con Fondazione “Adolfo Pini”.

L’evento fa parte della manifestazione dal titolo “Creatività & Sostenibilità sino all’Arte Contemporanea” che ha visto a Trapani, presso l’Accademia di Belle Arti Kandinskij, altri due appuntamenti il 31 maggio e il 1° giugno 2018, nonché della piattaforma comunicativa Betting On Italy (BOI), diretta da Marco Eugenio Di Giandomenico, la quale promuove iniziative di ricerca, formazione e mediatiche su temi di valorizzazione e promozione del made in Italy nel mondo, nonché di sostenibilità dell’arte e della cultura nell’epoca delle nuove tecnologie.

La manifestazione affronta una delle tematiche più attuali nel dibattito artistico contemporaneo, che è quella della sostenibilità dell’arte e della cultura, così sintetizzata da Marco Eugenio Di Giandomenico, economista e critico della sostenibilità dell’arte e della cultura, direttore vicario dell’Accademia di Belle Arti “Kandinskij”, chairman della manifestazione: « … nel secolo scorso l’umanità ha preso coscienza della necessaria sostenibilità dell’operare di qualsivoglia essere umano, tanto nella sua dimensione per così dire privata, tanto nei rapporti con gli altri e con il pianeta nella sua dimensione lavorativa, contribuendo a uno sviluppo economico globale equilibrato che salvaguardi la qualità della vita delle generazioni future. La locuzione “comportamento sostenibile”, declinata agli inizi degli anni ottanta del novecento con riferimento alle problematiche di utilizzo responsabile delle risorse naturali e quindi in relazione ad aspetti eco-ambientali, oggi connota anche le nuove modalità espressive della creatività in campo artistico conseguenti allo sviluppo incessante delle nuove tecnologie, le quali hanno snaturato le tassonomie classiche dell’arte, che trova sempre più negli applicativi informatici/telematici il mezzo naturale per venire ad esistenza, quasi per rivelarsi. Si tratta di una piattaforma concettuale in continua evoluzione, su cui si gioca il futuro dell’arte contemporanea ».

Alle ore 10:45, dopo la relazione introduttiva di Marco Eugenio Di Giandomenico, avvengono i saluti istituzionali di Samuele Cammilleri (Presidente Fondazione Adolfo Pini) e di Filippo Barberis (Consigliere Comune di Milano). A seguire le relazioni di Mauro Afro Borella, Sergio Calatroni, Giuseppe Di Napoli, Donatella Friso, Luca Misiano, Antonello Pelliccia, Giovanni Pelloso, Roberto Presicci, Roberto Rosso, Donato Santarcangelo. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14:45, dopo l’intervento di Roberto Favaro (Presidente ARD&NT Institute di Milano, costituito dall’Accademia di Belle Arti di Brera e dal Politecnico di Milano; Vicedirettore Accademia di Belle Arti di Brera di Milano), Marco Eugenio Di Giandomenico (Vice Direttore The Global Review) presenta la Piattaforma Editoriale The Global Review. Seguono la lecture dal titolo “Riflettere Altrimenti” di Mario Giaccio (presidente Comitato Scientifico The Global Review, già preside della Facoltà di Economia Università degli Studi “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara), nonché la Lectio Magistralis dal titolo “Aspetti di Sostenibilità nella Gestione delle Istituzioni di Promozione e Valorizzazione Artistica” di Vincenzo Centorame (giornalista direttore responsabile The Global Review, già presidente della Fondazione Michetti). E’ previsto anche un momento di discussion con la partecipazione dello scrittore e critico cinematografico Pino Farinotti.

**********************************

Per informazioni:
Associazione ETHICANDO (www.ethicando.it)
Email: info@ethicando.it
Mob.: +39 339 6358507

About Author

Leave A Reply